testata ADUC
VISA per filippina
Scarica e stampa il PDF
Lettera 
8 luglio 2020 0:00
 
Buongiorno, sono sposato dal mese di febbraio 2020 con una cittadina di nazionalità filippina da anni residente per lavoro a Dubai, ora lei ha in mano tutti i documenti (certificato di matrimonio, apostille e traduzione in italiano riconosciuta dall'ambasciata), quale iter dovrà seguire esattamente per poter arrivare in Italia? Intendo dire quale tipo di visto dovrà chiedere al consolato di Dubai e pressapoco quale potrebbe essere la tempistica per ottenere il permesso per passare la dogana in aeroporto?
Ormai lontani da parecchi mesi, a causa del covid siamo andati per le lunghe con i documenti e ora vorremmo comiciare prima possibile la nostra vita assieme qui in Italia.
Ringrazio in anticipo per le informazioni che mi fornirete
Maurizio, dalla provincia di GO

Risposta:
le suggeriamo la lettura di questo nostro articolo: https://www.aduc.it/articolo/matrimonio+cittadini+italiani+extracomunitari+cosa_11497.php
Non ci dice se il matrimonio è stato trascritto o meno in Italia. Se sì, potrà chiedere all'ambasciata italiana un visto di ingresso per familiare di cittadino UE. Se no, è possibile che l'ambasciata non rilasci questo tipo di visto 8si informi presso di loro) e quindi dovrà richiedere un visto turistico. Una volta in Italia, dovrete (se non l'avete già fatto) chiedere la trascrizione del matrimonio direttamente in Comune, per poi richiedere per sua moglie carta di soggiorno per familiare di cittadino UE.
----------------
Ha risposto Emmanuela Bertucci: https://sosonline.aduc.it/info/bertucci.php
ADUC Immigrazione - https://immigrazione.aduc.it/
 
 
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori