testata ADUC
Straniero sposato in Italia
Scarica e stampa il PDF
Lettera 
24 aprile 2019 0:00
 
Buonasera, vorrei un'informazione riguardo una situazione personale, uno straniero dominicano si è sposato qui in Italia, in seguito la questura ha ritenuto il suo matrimonio falso e quindi gli ha sporto denuncia penale che tutt'oggi è in corso, nel frattempo si è divorziato e risposato regolarmente, al deposito del certificato di matrimonio con la relativa documentazione, gli e' stato negato dalla questura il rilascio del cedolino che si ritira in attesa del permesso di soggiorno, loro hanno giustificato il loro diniego in quanto ritengono che lui essendo stato sposato due volte e c'è ancora una causa penale pendente, si deve prima chiudere quest' ultima, allora la mia domanda e questa, se adesso è regolarmente sposato ha diritto al cedolino anche se loro ritengono di no? Lui e un giocatore di baseball la squadra sta aspettando il cedolino per poterlo tesserare per fargli un contratto, con questo rifiuto lui perderebbe il contratto e rimarrebbe comunque un fantasma in italia finché loro n si decidono a rilasciare per lo meno un cedolino, mi potete dire cosa e nostro diritto? Grazie per l'attenzione.
Virginia, dalla provincia di TA

Risposta:
riteniamo che l'accertamento penale non possa giustificare il diniego di cedolino in questione. Proceda attraverso il deposito del Kit postale alla richiesta di nuovo permesso di soggiorno per matrimonio (che immaginiamo sia con cittadina italiana?).
ADUC Immigrazione - https://immigrazione.aduc.it/
 
 
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori