testata ADUC
Rinnovo permesso soggiorno per familiare extra UE di cittadino italiano
Scarica e stampa il PDF
Lettera 
8 ottobre 2019 0:00
 
Buongiorno, nel settembre 2018 ho assunto una tata/colf filippina per 20 ore settimanali, lei è sposata con un cittadino italiano e nel 2012 dopo il matrimonio ha ottenuto un permesso di soggiorno 5 anni. Appena scaduto la questura le ha rinnovato il permesso di soggiorno (titolo elettronico) per motivi familiari per altri due anni. Adesso le è scaduto anche questo e io mi sono informata: la legge dice che lei ha diritto alla carta di soggiorno quindi le ho scritto un testo riportando anche la legge e gli articoli che legittimano la richiesta di un appuntamento per la carta di soggiorno. E' andata di persona in questura (purtroppo io non riesco ad accompagnarla) e le hanno risposto che la carta non gliela danno (e quindi neanche l'appuntamento) ma deve prendere di nuovo il kit in posta e fare richiesta per rinnovo permesso di soggiorno per motivi familiari (altri due anni). Il punto è che ovviamente lei non si può permettere un avvocato e quindi compilerà il kit ma è tutto sbagliato perché il kit postale non prevede i casi come il suo. Come si può fare a farle ricevere questa carta che le spetta di diritto? Grazie.
Marianna, dalla provincia di MI

Risposta:
da quanto ci dice la signora non solo ha diritto alla carta di soggiorno, ma ha addirittura diritto al soggiorno permanente, di cui all'art. 14 del decreto legislativo 30 del 2007. E' quindi questo che deve richiedere in questura, depositando la domanda e, in caso di diniego formale, impugnare il diniego in Tribunale.
Non è necessario in questa fase rivolgersi ad un legale, mentre sarà indispensabile in caso di diniego. Se la signora ne ha diritto (verifichi qui: https://sosonline.aduc.it/scheda/gratuito+patrocinio+nelle+cause+civili_15498.php) potrà chiedere il gratuito patrocinio a spese dello Stato.
ADUC Immigrazione - https://immigrazione.aduc.it/
 
 
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori