testata ADUC
Soggiorno di familiare di cittadino UE
Scarica e stampa il PDF
Lettera 
26 febbraio 2019 0:00
 
Buongiorno,
Vorrei cortesemente un Vostro parere per quanto segue:
1)Sono cittadina Italiana, mia Mamma, mi ha raggiunto come ricongiungimento Familiare, e quindi la Questura di Pavia gli ha consegnato senza problemi il Permesso di Soggiorno il giorno (8/3/2013) (senza chiedere nulla circa reddito e alloggio) per 5 Anni.
2)Alla scadenza rituale dei 5 Anni, inoltrato il Kit tramite CAF, mi sono recato all’Appuntamento avuto dalla PS, allo Sportello Immigrazioni,con la quale mi comunicano che, mia Mamma, NON avrebbe più Ottenuto il PDS l’Illimitato ma SOLO 2 Anni perché il (reddito è mio marito Italiano, sono a suo carico, era solo 16,800 annui dipendente dello Stato invece di 17,600, (4 persone + 1 Bimbo di 5 anni), casa di proprietà.
3)Sebbene abbia ribadito all’Agente che mia Mamma ha soggiornato legalmente in via continuativa per cinque anni nel territorio nazionale (come documentazione del Comune di residenza richiestami dalla P.S. Pavia) unitamente al Cittadino dell’Unione avrebbe diritto al PDS Illimitato, l’Agente dice di NO, inoltre mi ha fatto Pagare 80,46 per il PDS).
4) Ho ribadito inoltre che:
1. Il cittadino dell'Unione che ha soggiornato legalmente ed in via continuativa per cinque anni nel territorio nazionale ha diritto al soggiorno permanente non subordinato alle condizioni previste dagli articoli 7,11,12 e 13.
2. Salve le disposizioni degli articoli 11 e 12, il familiare non avente la cittadinanza di uno Stato membro acquisisce il diritto di soggiorno permanente se ha soggiornato legalmente in via continuativa per cinque anni nel territorio nazionale unitamente al Cittadino dell’Unione.
2) La Madre di Cittadina Italiana NON e' necessario portare alcun Contratto di lavoro che attesti che la Madre lavori. Il rilascio del nuovo permesso di soggiorno non ha nulla a che fare con il lavoro, e la Madre non e' tenuta a trovare lavoro ne' quindi, a dimostrare alcunché relativamente al proprio reddito e/o ad un eventuale lavoro che stia prestando o meno - NON e' necessario portare la Dichiarazione dei redditi della Cittadina/no Italiano.
E corretto quello che asserisce la PS, oppure NO?.
Cordiali saluti.
Salvatore, dalla provincia di PV

Risposta:
le richieste che le ha fatto la questura sono indicate all'art. 9 del d.lgs. 30/2007
ADUC Immigrazione - https://immigrazione.aduc.it/
 
 
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori