testata ADUC
Richiesta soldi da datore lavoro per conversione pds
Scarica e stampa il PDF
Lettera 
19 gennaio 2019 0:00
 
Buonasera,
la mia compagna di nazionalità Hong Kong è in Italia da Marzo con permesso di soggiorno per studio valido 1 anno. Visto che sta anche lavorando part-time, il suo datore vorrebbe rinnovarle il contratto per un anno e full time ma si dovrà necessariamente procedere alla conversione del pds da studio a lavoro. Stiamo aspettando con impazienza la pubblicazione del decreto flussi 2019.
Il datore di lavoro gli ha comunicato che per eseguire questa procedura lui dovrà pagare circa 1300 Euro ed ha chiesto a lei di pagare almeno la metà per richiedere tale conversione. La mia domanda è: Secondo voi il datore di lavoro dovrà sostenere tali spese oppure no?
Grazie mille
Giovanni, dalla provincia di FI

Risposta:
la conversione è richiesta dal titolare del permesso di soggiorno, quindi il datore di lavoro non ha spese da sostenere. Se invece quello che il datore di lavoro intende riguarda i maggiori oneri a suo carico per il dipendente a tempo pieno, questi importi non possono certo essere posti a carico del lavoratore.
ADUC Immigrazione - https://immigrazione.aduc.it/
 
 
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori