testata ADUC
Fidanzata straniera
Scarica e stampa il PDF
Lettera 
24 maggio 2006 0:00
 
Vorrei sottoporvi il seguente problema, ringraziandovi per la disponibilita' dimostrata: attualmente sono in Cina per lavoro, esattamente a Shunde (Guangdong), vicino a Canton, ho conosciuto una ragazza cinese e ora desideriamo sposarci. Cosa mi consigliate di fare? E' meglio sposarla qui in Cina oppure portarla con me in Italia? E quali passi devo seguire? Ovviamente desidero che lei diventi cittadina italiana. Inoltre aggiungo che rimarra' in Cina per almeno altri sei mesi, comunque potendo ritornare in Italia quando voglio. Se possibile pertanto la risposta sarebbe meglio inviarmela per e-mail. Grazie della collaborazione.
Piero, da Prato Sesia

Risposta:
La via piu' semplice e' chiedere all'ambasciata italiana un visto turistico per la sua fidanzata. Una volta ottenuto il visto, e' necessario fare ingresso in Italia, presentarsi entro otto giorni in Questura per chiedere il permesso di soggiorno turistico e, infine, andare in comune per attivare le pratiche del matrimonio.
Aduc-immigrazione
 
 
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori