testata ADUC
Divorzio consensuale in municipio
Scarica e stampa il PDF
Lettera 
30 dicembre 2019 0:00
 
Salve, sono cittadina extra-europea con regolare permesso di soggiorno residente nella provincia di Alessandria, circa due anni fa ho avviato nel mio comune di residenza l'iter della separazione consensuale da mio ex marito, cittadino italiano e siamo arrivati finalmente alla richiesta di divorzio definitivo. Il mio ex marito nel frattempo non ha più una residenza per motivi che ignoro e il comune rifiuta di procedere con la richiesta di divorzio in quanto, a quanto ci dicono, è obbligatoria la residenza per entrambi. Ho proposto di concedergli la residenza nel mio appartamento fino alla conclusione della pratica ma il funzionario del comune asserisce che per legge non è ammesso divorziare e mantenere entrambi la stessa residenza! Vorrei sapere se esiste modo di concludere la pratica di divorzio anche se uno dei due ex coniugi non ha una residenza.
Grazie e buone feste
Natalia, dalla provincia di AL

Risposta:
dovrete farlo non presso il comune ma tramite i vostri legali in negoziazione assistita oppure consensualmente in Tribunale.
ADUC Immigrazione - https://immigrazione.aduc.it/
 
 
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori