testata ADUC
Conversione permesso di soggiorno per lungosoggiornante in Spagna
Scarica e stampa il PDF
Lettera 
6 settembre 2020 0:00
 
Buongiorno,
la mia compagna è cittadina Russa, residente in Spagna da 17 anni (permesso di soggiorno illimitato rilasciato dalla Spagna). Si trasferirà in Italia con la figlia (cittadina italiana) quest'anno.
Come convertire il permesso di soggiorno? Come ottenere la residenza (la bambina deve andare a scuola)?
Grazie
Andrea, dalla provincia di PN

Risposta:
Lo straniero titolare di un permesso per soggiornanti di lungo periodo ottenuto in un altro Stato dell’Unione può chiedere di soggiornare in Italia per un periodo superiore a tre mesi, al fine di:
- svolgere un’attività di lavoro autonomo o subordinato nel rispetto delle altre condizioni previste dalla legislazione nazionale;
- frequentare corsi di studio o di formazione professionale;
- soggiornare ad altro scopo, purché dimostri la disponibilità di risorse economiche pari almeno al doppio dell’importo minimo previsto dalla legge per l’esenzione dalla partecipazione alla spesa sanitaria, nonché un’assicurazione sanitaria (circa € 8.500).  
La richiesta di permesso di soggiorno può essere presentata entro tre mesi dall’ingresso sul territorio nazionale. Non è necessario che lo straniero sia in possesso di un visto di ingresso e si prescinde dall’effettiva residenza all’estero per il rilascio dell’eventuale nulla osta al lavoro. 
Tali nulla osta vengono rilasciati nell’ambito delle apposite quote fissate dai decreti flussi annualmente emanati per la programmazione dei flussi di ingresso per motivi di lavoro.
Il rilascio del permesso è comunicato allo Stato membro che ha rilasciato il permesso per soggiornante di lungo periodo.
 
ADUC Immigrazione - https://immigrazione.aduc.it/
 
 
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori