testata ADUC
Coesione familiare e sanatoria
Scarica e stampa il PDF
Lettera 
30 luglio 2020 0:00
 
Buongiorno,
di recente abbiamo presentato una domanda di coesione familiare tra mia suocera e suo figlio.
Poichè lei è entrata in Italia con visto turistico e non ha ancora compiuto 65 anni, l'accoglimento della richiesta è un pò incerto.
Vorremmo quindi procedere alla sanatoria, perchè vorrei assumerla personalmente come lavoratrice domestica nella mia abitazione.
Vorrei un parere in merito al fatto che la presenza della richiesta di coesione possa pregiudicare l'istanza di sanatoria. E se necessario eventualmente annullare quella richiesta. Vi ringrazio di cuore.
Cordiali Saluti.
Gianni, dalla provincia di RM

Risposta:
a nostro avviso la coesistenza delle due istanze pregiudica la possibilità di accoglimento della sanatoria al pari del fatto che si chiede una sanatoria che agli occhi dello Sportello unico apparirebbe pretestuosa, dato il legame familiare. Quindi se pur rinunciaste alla prima non è detto che la seconda venga accolta. Più chances potrebbero esserci forse, se la signora non lavorasse presso di lei ma presso soggetto terzo, estraneo all'ambito familiare. Se non è possibile, suggeriamo di tenerle comunque in piedi entrambe.
ADUC Immigrazione - https://immigrazione.aduc.it/
 
 
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori