testata ADUC
Cancellazione espulsione-visto
Scarica e stampa il PDF
Lettera 
9 settembre 2020 0:00
 
Buongiorno a tutti. Un anno e mezzo fa il mio compagno albanese è stato espulso per scadenza del permesso di soggiorno e ritardi nel rinnovo. Poco fa ci siamo sposati nel suo paese e il consolato italiano ha preso in mano la pratica. Ha detto che si occuperanno loro per inoltrare la richiesta di cancellazione dell'espulsione presso il Ministero, dopo di che del successivo visto per tornare in Italia. Mi hanno detto che questa è la prassi e c'è poco altro da fare, anche l'avvocato al massimo può sollecitare la conclusione della pratica e basta. Mi hanno parlato di circa 6 mesi per finire il tutto e riuscire a ricongiungersi. Chiedo a voi una dritta, un aiuto per capire come velocizzare le cose se possibile, perché 6-7 mesi ancora da aspettare sono tanti e ho perso fiducia e speranza.
Arianna, dalla provincia di SI

Risposta:
la prassi che le hanno indicato è quella corretta: https://ambtirana.esteri.it/ambasciata_tirana/sq/ambasciata/news/dall_ambasciata/2015/06/espulsioni.html. e concordiamo sul fatto che l'intervento di un legale, in questa fase, può aggiungere ben poco. Valuti invece se, trascorsi tre mesi dall'invio dell'istanza di revoca dell'espulsione, rivolgersi ad un legale per intimare la conclusione del procedimento e, in caso negativo, fare un ricorso giudiziale.
ADUC Immigrazione - https://immigrazione.aduc.it/
 
 
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori