testata ADUC
Emigrazione. Italia-Marocco: questo matrimonio non s'ha da fare
Scarica e stampa il PDF
Comunicato di Emmanuela Bertucci
2 maggio 2018 18:07
 
 Abbiamo ricevuto segnalazione da parte di un'utente, cittadina italiana che vive in Marocco e che lì vuole sposarsi con il futuro coniuge di nazionalità marocchina, per segnalarci che il Consolato italiano non fissa appuntamenti per richiedere il certificato di capacità matrimoniale, indispensabile (insieme a tantissimi altri documenti) per sposarsi in Marocco:

Salve a tutti,
è attiva presso quasi tutti i consolati la procedura di prenotazione online per gli appuntamenti per lo stato civile. Sembrerebbe una semplificazione se non fosse che da qui ad Agosto, periodo in cui potrò prendere le ferie, non esiste nessun giorno disponibile per gli appuntamenti per la capacità matrimoniale. Ho provato a telefonare e dopo ripetuti tentativi andati a vuoto, mi hanno risposto che la prenotazione online è l'unica procedura possibile. Ora chiedo, ad una persona che deve organizzare un matrimonio e produrre documenti con valenza non superiore ai 3 mesi (per il Marocco) e che per lavoro non può viaggiare in altri momenti dell'anno, un'autorità italiana può negare l'ingresso e la produzione di un certificato che è essenziale per tutto l'iter a seguire cercando di prenotarsi anche 4 mesi prima? E' scoraggiante anche alla luce del fatto che devo sposarmi all'estero perchè sebbene abbia un lavoro sufficiente per mantenere entrambi le mie garanzie non produrranno mai un visto di turismo/visita famiglia amici, necessario per fare tutte le cose con calma in Italia. Come posso difendermi dalla negazione postami dal Consolato italiano di Casablanca?


Abbiamo verificato, ed è proprio così, il sito non consente la prenotazione di appuntamenti, non solo ad agosto ma addirittura in nessuna data futura. Quindi, di fatto, non ci si può sposare in Marocco.

Colpa della carenza di personale? Del numero di domande? No, parrebbe proprio essere una scelta. La prenotazione è impossibile solo per i certificati di capacità matrimoniale, mentre per tutti gli altri servizi è possibile prenotare un appuntamento anche entro la settimana. Per le iscrizioni all'AIRE, gli atti di stato civile, la richiesta di un certificato, il rinnovo di patente e carta d'identità non c'è nessun problema; è proprio per il matrimonio in Marocco che gli appuntamenti non vengono fissati.

Abbiamo quindi chiesto al Consolato d'Italia in Marocco di riprendere l'erogazione del servizio sospeso e, in caso di inadempienza, al Ministero per gli affari esteri di esercitare il proprio potere sostitutivo per porre rimedio all'ingiustificata e illegittima sospensione dell'erogazione del servizio da parte del Consolato.
 
 
COMUNICATI IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori