portale aduc testata sostienici
pay-off
prima paginaprima pagina l'associazione canali di' la tua sos online
naviga
attivare javascript per navigare in questo sito!
cerca
 ITALIA - ITALIA - Immigrati. Insostenibile la situazione dei minori. CNCA
Scarica e stampa il PDF
Notizia 
28 giugno 2012 13:57
 
Il Coordinamento Nazionale Comunita' di Accoglienza (Cnca) chiede risposte immediate e certe al Governo italiano in merito alla grave e insostenibile situazione venutasi a creare in riferimento all'accoglienza dei minorenni stranieri giunti in Italia a seguito della cosiddetta 'emergenza Nord Africa', ed accolti presso numerose comunita' residenziali, specie del Sud Italia.
"Riteniamo inammissibile - dichiara Liviana Marelli, responsabile minori del Cnca - che, nonostante quanto assicurato a suo tempo dalle Istituzioni, le cooperative sociali e le associazioni che hanno prontamente garantito disponibilita' all'accoglienza abbiano accumulato un ingente credito nei confronti dello Stato, responsabile della mancata erogazione delle risorse economiche per il periodo 2011-2012".
"Se prendiamo in considerazione tre sole organizzazioni del Cnca - continua Marelli - i minorenni accolti sono stati circa 150 e il credito vantato e' di 270mila euro. Il conto, dunque, viene fatto pagare a organizzazioni sociali che gia' sono sotto forte pressione, a causa dei pesanti tagli al sociale decisi sia a livello nazionale sia locale. Inoltre - avverte Marelli - nulla e' stato previsto in vista della conclusione della 'fase emergenziale', cioe' dal 2013 in poi.
Chi garantira' le risorse per le accoglienze e i percorsi di avvio all'autonomia dei ragazzi? A chi le organizzazioni che hanno minori accolti dovranno fare riferimento per la gestione dei progetti individuali?".
"Per affrontare davvero questa situazione - si legge nella nota dell'associazione - il Cnca chiede: l'erogazione a tutte le organizzazioni coinvolte delle risorse economiche a totale saldo delle accoglienze sostenute nel periodo 2011-2012; l'emanazione di atti formali - linee di indirizzo e adeguata copertura finanziaria - finalizzati a garantire l'assistenza ai minorenni accolti dopo il 31 dicembre 2012; l'avvio di un tavolo di coordinamento nazionale e di tavoli di coordinamento regionali in cui sia prevista la presenza dei Coordinamenti nazionali e regionali rappresentativi delle organizzazioni che gestiscono comunita' di accoglienza. Il minorenne solo e presente a qualunque titolo sul territorio italiano - conclude Marelli - ha diritto alla tutela. Noi esigiamo che lo Stato rispetti questo diritto fondamentale".

Consulenza
Ufficio reclami
NOTIZIE IN EVIDENZA
28 giugno 2012 13:57
ITALIA - Immigrati. Insostenibile la situazione dei minori. CNCA
Donazioni
TEMI CALDI
16 luglio 2014 (1 post)
Richiesta cittadinanza italiana alla Prefettura di Firenze: ci vogliono nove mesi per ottenere l'appuntamento per il deposito dell'istanza. E' legale?
16 luglio 2014 (4 post)
Corte d'Appello di Catanzaro: un altro caso di protezione internazionale ad un cittadino nigeriano
15 luglio 2014 (1 post)
Ritardo rilascio visto turistico
10 luglio 2014 (3 post)
Immigrazione e reato clandestinita'. Archiviati 16.000 fascicoli ad Agrigento
13 giugno 2014 (1 post)
Dinieghi di visto di ingresso: le ambasciate italiane non possono agire arbitrariamente. Recente sentenza del Tar Lazio
10 giugno 2014 (1 post)
Vacanze in Europa e all'estero per gli stranieri residenti in Italia
6 giugno 2014 (3 post)
Immigrazione. Negato il diritto di giocare a calcio ai minorenni figli di clandestini
29 maggio 2014 (2 post)
Rapporto annuale Istat
21 maggio 2014 (1 post)
La protezione internazionale sussidiaria e i suoi presupposti: provenienza dallo Stato di Plateau (Nigeria)
30 aprile 2014 (2 post)
Immigrazione. Depenalizzazione del reato di immigrazione clandestina
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori