testata ADUC
 ITALIA - ITALIA - Figli immigrati. Cittadinanza onoraria da Comune pisano
Scarica e stampa il PDF
Notizia 
9 febbraio 2012 18:06
 
Montescudaio e' tra i primi comuni d'Italia a concedere la cittadinanza onoraria ai figli di immigrati nati sul territorio nazionale, adottando il principio dello 'ius soli'. Lo ha deciso nei giorni scorsi il consiglio comunale del piccolo centro della Bassa Val di Cecina, in provincia di Pisa, votando all'unanimita' una delibera per la concessione della cittadinanza a 12 bambini di origini albanesi, marocchine e moldave.
'Non e' una rivoluzione, ma un gesto importante - dice il sindaco Aurelio Pellegrini - che tra l'altro coinvolge una comunità non piccola: Montescudaio ha 2.050 abitanti e gli immigrati sono 168, l'8% della popolazione. Persone integrate, che lavorano. Il padre di uno dei bambini che abbiamo insignito e' anche consigliere degli stranieri'. La cerimonia ufficiale di consegna della cittadinanza ai nuovi montescudaini, i cui nomi saranno scritti su una targa affissa nella sala del consiglio, ci sara' il 16 marzo alle 10.30, all'Istituto comprensivo Griselli. Il provvedimento del Comune da' anche una spinta alla campagna 'L'Italia sono anch'io', per il riconoscimento dei diritti di cittadinanza e di voto ai cittadini immigrati. 'Credo - conclude Pellegrini - che questo argomento non debba rimanere oggetto di discussione solo per pochi illuminati. L'abbiamo fatto anche per costringere la gente a riflettere su questo tema'
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori